CSDDL.it - Centro Studi Diritto Dei Lavori

Home Statuto e codice etico

Statuto

E-mail Stampa PDF

ASSOCIAZIONE CULTURALE “CENTRO STUDI DIRITTO DEI LAVORI”

STATUTO

L’anno duemilanove il giorno sedici del mese di marzo in Bari alla Via Sparano n. 149 si sono riuniti tutti i soci fondatori dell’Associazione Culturale “CENTRO STUDI DIRITTO DEI LAVORI” che hanno approvato all’unanimità il seguente statuto:

ART. 1: DEGLI SCOPI ASSOCIATIVI

L’associazione – che non ha scopo di lucro - ha quale principale scopo associativo quello dell’approfondimento culturale del diritto del lavoro nella sua evoluzione e di tutta la materia giuslavoristica con l’espletamento di attività di ricerca scientifica ed anche con la redazione di periodici, pubblicazione di libri, testate giornalistiche, televisive, redazione e diffusione di giornali televisivi, rubriche ed ogni altra attività intenta alla diffusione di notiziari, con il coinvolgimento di giovani nell'intento di poter fornire un contributo per la crescita culturale ed in particolare delle materie giuridiche nel Nord barese.

La diffusione dell'attività editoriale potrà avvenire con tutti i mezzi della carta stampata e telematica disponibili, con ogni altro mezzo legale esistente.

ART. 2: DELLA SEDE

L’Associazione ha sede in Bari alla Via Sparano n. 149 e potrà avere anche sedi operative nel nord barese.

ART.3 : DEI SOCI

Possono essere soci di questa Associazione tutti i cittadini italiani di condotta morale incensurabile e pertanto privi di precedenti penali che possano ostare all’espletamento dell'attività i quali siano in possesso di laurea in Giurisprudenza o in altre materie giuridiche socio-economiche.

La qualità di Socio si assume previa valutazione dei requisiti ed autorizzazione del Presidente e si perde per indegnità oppure per gli altri casi previsti dalla legge, senza che si abbia diritto ad alcuna liquidazione di quote sugli eventuali beni o fondi esistenti.

ART. 4: DEL PRESIDENTE

Il Presidente è il legale rappresentante dell’Associazione. Egli dovrà avvalersi della collaborazione di un apposito Consiglio Direttivo composto dallo stesso Presidente e da almeno due soci-consiglieri.

Lo stesso Presidente potrà nominare, sospendere e revocare Direttori responsabili, scientifici, nonché coordinatori, etc..

ART. 5: DELL’ASSEMBLEA

L’assemblea dei soci di questa Associazione Culturale dovrà essere convocata almeno una volta all’anno dal Presidente per stabilire gli indirizzi delle attività da svolgere ed per l'approvazione dei bilanci consuntivi e preventivi.

ART. 6: DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Il Consiglio Direttivo è l’organo esecutivo dell’associazione. Viene convocato anche senza formalità dal Presidente o dal delegato ogni qualvolta sia ritenuto urgente e necessario deliberare, decidendo a maggioranza dei componenti, fatta salva la volontà del Presidente. Quest’ultimo può anche revocare in qualsiasi momento i relativi incarichi conferiti.

L’Assemblea dei soci elegge ogni tre anni il Consiglio Direttivo composto dal Presidente e da almeno due consiglieri.

ART. 7: DIRETTORI

Il Presidente nomina il Direttore Scientifico ed i vari direttori responsabili e coordinatori.

ART. 8: DELL’ESERCIZIO SOCIALE

L’esercizio sociale si chiude al 31 dicembre di ogni anno ed entro tale data dovrà essere redatto il relativo bilancio consuntivo da presentarsi all’assemblea per l’approvazione nei quattro mesi successivi.

ART. 9: DELLO SCIOGLIMENTO DELL’ASSOCIAZIONE

In caso di scioglimento della Associazione i beni esistenti saranno devoluti tutti in favore di un Ente di beneficenza.

Bari, sedici marzo duemilanove.

Il Segretario                                                                                          Il Presidente

 


Attachments:
Download this file (103_CODICE_ETICO.pdf)Codice Etico[Codice Etico]59 Kb
Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Novembre 2009 13:19  

Newsletter

In primo piano